Vite brevi di idioti

Ermanno Cavazzoni

Buy book

4 Fragments (saved in 2022)

I re magi viaggiavano sopra dei razzi.

Diceva che Engels e Marx se li erano inventati i marxisti e non erano a suo avviso mai esistiti; si capiva dei loro ritratti, perché avevano le barbe finte, probabilmente affittate.

Il dottor Prini è convinto che alla base del caso c'è l'ulcera, in una forma ereditaria che dà il cretinismo parziale lipomnemonico (cioè con vuoti della memoria). Dice che spesso in famiglia capita di non riconoscersi, senza che questo traspaia. Alla base di tutto c'è il fritto, che per l'organismo è un veleno.

In seguito il dottor Dialisi accentuò ulteriormente le persecuzioni: aizzava i cani per farsi mordere i piedi; se li faceva pestare dalle scolaresche o dove c'erano resse, e un piede gli fu trafitto da una punta d'ombrello, senza che lui protestasse. Li paragonava al costato di Nostro Signore, ma senza intenzioni blasfeme; infatti dei piedi non aveva una bassa opinione, come si ha comunemente, ma rappresentavano per lui il centro della sua vita morale. Gli si erano comunque formati due ascessi talmente estesi e profondi che lo portarono rapidamente alla tomba.